MOLATURA PAVIMENTI

asfalto, calcestruzzo, clinker, gres, piastrelle, resina

  • Cos’è
      La molatura è una lavorazione che utilizza macchine monodisco o planetarie, cioè aventi tre satelliti individuali montati su di un disco principale. Gli utensili utilizzati possono essere metallici cioè formati da segmenti diamantati su legante di vario tipo o resinoidi a seconda del fondo da trattare. Questo sistema è utilizzabile per la molatura e la lucidatura di calcestruzzo, granito e per la molatura di pavimenti vecchi e nuovi come alternativa a lunghe e costose applicazioni di materiale livellante per l’eliminazione dei dislivelli e tracce di staggiatura. Questo metodo risolve inoltre in modo ottimale i problemi legati all’eliminazione del lattime di cemento, della rimozione delle irregolarità, di collanti e/o vecchie verniciature.
  • Quando/perché
    La molatura può essere anche una finitura che garantisce una perfetta planarità, e il suo aspetto estetico è molto piacevole, una volta lucidata.
    Il risultato della molatura è peraltro una superficie pronta per la posa di vernici, altri rivestimenti a basso spessore e per l’irruvidimento della ceramica.
    La molatura livella e cancella dislivelli e cordonature, senza danneggiare la superficie.
  • Applicazioni
    Nel settore civile, industriale.
    Si interviene su calcestruzzo, cemento, su grandi superfici coperte ad elevato calpestìo e discreta movimentazione di materiale come pavimentazioni di edifici pubblici, uffici, negozi, centri commerciali, magazzini, parcheggi multipiano, sottopassaggi etc.